Presentazione Rimini

     

Come nasce Agora Rimini

Correva l’estate 2016…

...era un caldissimo pomeriggio d’agosto, quando, nella riservatezza e nel relax della spa di un centro benessere, un gruppo di amiche, che già avevano condiviso una lunga esperienza di associazionismo nel Ladies’Circle Rimini, decidono di dar seguito ad una nuova esperienza di amicizia e impegno socio-culturale… con ancora più entusiasmo, motivazione e disponibilità.            

Nasceva così spontaneamente il gruppo delle 11 socie fondatrici

...e nasceva con loro il Club Agora 11 Rimini “in formazione” sotto la guida della Presidente Nazionale Federica Ferrari e del Club madrina di Bologna presieduto da Cristina Giordani. Poi seguì l’anno di prova, con numerosi incontri ed iniziative culturali e benefiche, in cui le socie hanno portato dentro al club le proprie diversità in maniera costruttiva: donne dinamiche ed attive che non hanno paura di spendersi, capaci di portare avanti piccoli e grandi progetti, facendo diventare le loro peculiarità risorse e valori.            

La nascita ufficiale è avvenuta il 20 maggio 2017

Le splendide sale del celeberrimo Grand Hotel Rimini hanno fatto da cornice sia alla cerimonia del “charter” con la presenza di tantissimi ospiti e autorità, sia alla serata di gala, memorabile per il menù studiato appositamente dallo chef   Claudio Di Bernardo, per le musiche dello special guest  dJ  Lele e soprattutto per il clima di gioia, festa e amicizia che abbiamo condiviso con gli amici di club locali, nazionali ed internazionali. Uno dei primi appuntamenti dell’ anno sociale è stato la visita al Faro di Rimini, il monumento vanvitelliano che abbiamo scelto per il nostro logo in quanto rappresentativo della storia della città degli ultimi tre secoli, e in quanto punto di riferimento fermo e luminoso in grado di indicare la luce della giusta via, una strada comune che con passione e fermezza continuiamo a percorrere. Dallo stesso spirito è derivato in nostro motto :” Alla luce della condivisione e della crescita. Sharing and development” (R. Pedrazzi)                       La Presidente Fondatrice Elena Benigni